home
servizi
dove siamo
eventi
contatti
pensiero
siti amici
e-mail: info@centrotecnichenaturali.it

PENSIERI DEL MESE

“Questa è la storia di quattro candele , che bruciando,si consumavano lentamente.
Bruciavano e si consumavano inutilmente perché, dicevano loro, “nessuno si cura di noi, nessuno approfitta della nostra luce e del nostro calore.”
Così si espresse la prima candela:”Io sono la Pace, gli uomini non riescono a mantenermi, penso proprio che non mi resti altro da fare che spegnermi”.
Così fu e a poco a poco la candela si spense.
Anche la seconda candela, vedendo spenta la prima candela, a poco a poco si lasciò prendere dallo sconforto e disse:
”Io sono la Fede, purtroppo non servo a nulla.”
Gli uomini non ne vogliono sapere di me e perciò non ho motivo che resti accesa.
Una leggera brezza soffiò su di lei e si spense.
Triste e sconsolata la terza candela a sua volta disse “ Io sono l’Amore.
Non ho forza per continuare a rimanere accesa.
Gli uomini non mi considerano e non comprendono la mia importanza.
Essi odiano perfino coloro che più li amano, i loro familiari.”
E senza attendere oltre la candela si lasciò spengere.
Inaspettatamente un bimbo in quel momento entrò nella stanza e vide le tre candele spente.
Impaurito per la semioscurità, disse: “Ma cosa fate!
Voi dovete rimanere accese, io ho paura del buio”.
E così dicendo scoppiò a piangere.
Allora la quarta candela, impietosita, disse: “Non temere,non piangere, finchè io sarò accesa potremmo sempre riaccendere  le altre candele.
Io sono la Speranza!”
Con gli occhi gonfi e lucidi di lacrime, il bimbo prese la candela della speranza e riaccese tutte le altre.



Anonimo

Centro Tecniche Naturali di Zanatta Rudi | Piazza Bacilieri, 14 int. 1- 31040 Giavera del Montello (TV) | Italy - p.iva: 03876570262

© 2015 | Centro Tecniche Naturali
Area Riservata sito by: Esseti Design